INTERNELCUORE TV

Torino-INTER 2-2

mercoledì 31 marzo 2010

CHAMPION LEAGUE 2009/10 : INTER - Cska Mosca...LE PAGELLE


12 Julio Cesar 7 – Serata tutto sommato tranquilla.Nell’unico intervento in cui é chiamato in causa risponde egregiamente.
13 Maicon 7 – Uno dei piú attivi.Spinge molto sulla fascia con ottimi risultati sia in fase difensiva che offensiva.
23 Materazzi 6.5 – Prova sicura e di carattere.In un paio di occasioni sbroglia situazioni che potevano rivelarsi complicate.
25 Samuel 6.5 – Anche per lui una serata tranquilla.I russi non sono mai pericolosi.
4 Zanetti 6.5 – Inizia la partita in sordina come tutta la squadra ma nell’ultima mezzora e uno dei giocatori che spinge di piú sia sulla fascia che in mezzo al campo recuperando numerosi palloni.
5 Stankovic 7.5 – Il migliore dell’Inter per me questa sera.Difende ,attacca con inserimenti sempre pericolosi.Sfiora il gol in un paio di occasioni.
19 Cambiasso 6.5 – Molto utile in fase di copertura con grande senso tattico si rende pericoloso anche in attacco in appoggio alle punte.
27 Pandev 6 – Si muove bene ...si sacrifica a aiutare a centrocampo e perde un po di luciditá in fase offensiva .Si mangia due gol...un po per sfortuna un po per egoismo.
10 Sneijder 6.5 – Tartassato in tutte le maniere dagli avversari deve arretrare il suo raggio di azione.Ma anche in questa posizione riesce a essere pericoloso .Dai suoi piedi parte il lancio del gol per Milito.
9 Eto'o 6.5 – Si muove bene,corre molto ...e crea tanti spazi per i compagni che non sanno approfittare e quando ha l’occasione si rende anche pericoloso in zona gol.
22 Milito 6.5 – Segna il gol che sblocca la partita in tutti i sensi.Molto generoso come al solito e sempre micidiale in zona gol.
17 Mariga SV – Entra a 30 secondi dalla fine al posto di Pandev
José Mourinho 7 – Prepara bene la partita dimostrando di conoscere bene gli avversari.Un primo tempo piú calmo e ragionato...un secondo tempo piú veemente per mettere in difficoltá gli avversari che con molta fortuna riescono a portare a Mosca solo un gol di svantaggio.

martedì 30 marzo 2010

CHAMPION LEAGUE 2009/10 : INTER - Cska Mosca 1-0

1 - 0
65' Milito

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 23 Materazzi, 25 Samuel, 4 Zanetti; 5 Stankovic, 19 Cambiasso; 27 Pandev, 10 Sneijder, 9 Eto'o; 22 Milito.
A disposizione:
1 Toldo, 2 Cordoba, 7 Quaresma, 11 Muntari, 17 Mariga, 26 Chivu, 89 Arnautovic. Allenatore: José Mourinho


Cska Mosca: 35 Akinfeev; 2 Semberas, 4 Ignashevich, 6 A. Berezutski, 11 Mamaev, 17 Krasic, 18 Honda, 22 Aldonin, 24 V. Berezutski, 42 Schennikov, 89 Necid.
A disposizione: 1 Chepchugov, 10 Dzagoev, 13 Gonzalez, 14 Nababkin, 15 Odiah, 20 Guilherme, 25 Rahimic.
Allenatore: Leonid Slutsky
Che sarebbe stata una partita "bruttina",Mourinho lo aveva giá anticipato.
E non poteva essere altrimenti !...I Russi si presentano con quattro giocatori in difesa...due davanti a protezione e due centrocampisti di copertura che pensano piú a difendere che a offendere.
Cosí...i primi quarantacinque minuti scivolano via con l'Inter che cerca di trovare spazi tra le fittissime maglie della squadra russa senza però riuscirci. Buona partita di Dejan Stankovic che finalmente sembra aver ritrovato lo smalto di un tempo. Qualche sortita oltre la metà campo della squadra di Slutsky ma sono gli uomini di Mourinho a gestire la gara. Nel finale di tempo prima Sneijder poi Eto'o fanno gridare i tifosi al gol.
Cambio di ritmo:questa deve esser stata la parola d'ordine del tecnico portoghese durante l'intervallo, e così è stato. La formazione nerazzurra esce dal tunnel degli spogliatoi del Meazza completamente rivoluzionata non negli uomini ma nell'atteggiamento. Milito, Eto'o e Pandev cominciano ad ingranare e finalmente a cercarsi, mentre Stankovic continua nella sua buona partita.
La rete del vantaggio arriva al 20° grazie ad una bella progressione del solito Sneijder che serve Milito al limite, l'argentino lascia partire una rasoiata sul primo palo che inchioda il numero uno russo al terreno.
Dopo il vantaggio realizzato dal Pincipe le occasione per chiudere la gara piovono a grappoli sul terreno di gioco. Prima Pandev poi Eto'o ancora Pandev, Stankovic, Sneijder e Maiconsfiorano il gol!!!
Il portiere russo è chiamato a fare gli straordinari sui giocatori nerazzurri.
Il 2-0 sarebbe stato il risultato più giusto. La formazione russa non ha lasciato vedere il tanto conclamato bel gioco. Nonostante un primo tempo sottotono da parte dei nerazzurri l'impressione è che la squadra di Mourinho non abbia mai rischiato nulla amministrando la gara con la giusta esperienza.

domenica 28 marzo 2010

A RUOTA LIBERA...Torna Raiola,tornano i problemi...solo un caso ?


L’Inter che questa estate aveva fatto di tutto per sbarazzarsi di Raiola e con grande successo ,vendendo al Barcellona prima Maxwell e poi Ibra(giocatori da lui rappresentati ),in un solo colpo se lo ritrova in casa.
Eh si é diventato ,purtroppo e purtroppo é dir poco..., da qualche giorno a questa parte ,come tutti voi saprete, l’agente di Balotelli.
E guarda a caso da quando si occupa del suo irrequieto pupillo ,i guai del suo assististo con l’Inter sono aumentati a dismisura tanto é che Mario non gioca da 5 partite.


Solo un caso ?
Non ho mai creduto al caso ,tanto meno quando si ha a che fare con elementi del genere ( basta vedere la sua faccia ! ) che pur di farsi i soldi e darsi notorietá sono disposti a tutto !
E Raiola senza dubbio é uno di questi...che fiutando la bella commissione di cui avrá diritto in caso di cessione di Balotelli ha iniziato a lavorare alla sua maniera calmando le acque da una parte e gettando benzina sul fuoco dall’altra !
E la storia recente dell’Inter ci insegna che quando succedono problemi del genere seguono complicazioni:lo stesso atteggiamento usato da Raiola anche per Ibra , era stato adottato tempo fa da Don Luciano che aveva fatto di tutto ,riuscendoci,per mettere Cannavaro contro i nerazzurri e portarlo a Torino.
Per cui prepariamoci a tutto ,anche al peggio e consolaliamoci l’anima pensando che un Balotelli del genere proprio non ci serve .Per cui ,se proprio deve andar via ,meglio venderlo quest’anno e ricavare un bel po di milioni...piuttosto che tenerlo a forza e ritrovcarci tra le mani un altro caso Adriano....

sabato 27 marzo 2010

Campionato 2009/10 : 31ª Giornata...Roma - INTER...LE PAGELLE

12 Julio Cesar 5 –La papera del portierone nerazzurro determina l’andamento della partita.Peccato ma succede anche ai migliori.
13 Maicon 5 – Mai continuo quest’ anno per due partite di seguito.Tanto impegno e nulla di piú!
6 Lucio 5.5 – Tutto sommato una buona prova.Peccato per la sbavatura sul secondo gol che gli costa la sufficienza in pagella.
25 Samuel 6 – Dura battaglia con Toni soprattutto nei contrasti aerei.A volte fuori posizione,rimedia con la solita esperienza.
4 Zanetti 6 – Controlla bene la fascia ,ma rende molto di piú a centrocampo.Ormai non ha piú l’etá per svariare su tutto il fianco difensivo.
5 Stankovic 5 – Lontano parente del giocatore visto a inizio campionato.Lento e impacciato,completamente fuori forma.
19 Cambiasso 6 – Anche per lui una partita molto al di sotto delle sue capacitá,ma comunque sufficiente.
8 Thiago Motta 5.5 – Parte bene nel primo tempo ma poi si perde durante il resto della partita fino ad essere sostituito.La partita di mercoledí si é fatta sentire.
10 Sneijder 6 – Sempre molto marcato fa quello che puó senza mai essere comunque brillante e decisivo come al solito.
9 Eto'o 5.5 – Deve tornare spesso a centrocampo per riuscire a giocare qualche pallone visto che i compagni faticano a servirlo in avanti.Messo sulla fascia é un giocatore quasi sprecato che quasi mai fa la differenza.
22 Milito 6.5 – La solita zampata ,anche se questa volta non é vincente.Si mangia il gol del 2-1 e colpisce un palo clamoroso nel tempo di recupero dopo aver colpito un altra traversa nella ripresa.Giornata poco fortunata la sua.
7 Quaresma SV – La sua vivacitá da per creare qualche confusione alla difesa romana e nulla di piú !
26 Chivu SV – Entrata inutile su Toni che gli poteva anche costare un rosso diretto .
27 Pandev 5.5 – Come ho giá detto molte volte...se non gioca dall’inizio meglio non farlo entrare .Non fa quasi mai la differenza.
José Mourinho 6 – Tutto sommato non ha grandi colpe per la sconfitta.La papera di Julio e la dormita di Lucio determina il risultato negativo piú delle scelte del portoghese.Se vogliamo trovare il pelo nell'uovo Stankovic non doveva farlo giocare.

Campionato 2009/10 : 31ª Giornata...Roma - INTER 2-1

2 - 1
17' De Rossi
66' Milito
73' Toni


Roma: 27 Julio Sergio; 77 Cassetti, 4 Juan, 29 Burdisso, 17 Riise; 20 Perrotta, 7 Pizarro, 16 De Rossi; 94 Menez; 39 Toni, 9 Vucinic. A disposizione: 32 Doni, 5 Mexes, 10 Totti, 11 Taddei, 19 Baptista, 22 Tonetto, 33 Brighi. Allenatore: Claudio Ranieri


Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 4 Zanetti; 5 Stankovic, 19 Cambiasso, 8 Thiago Motta; 10 Sneijder; 9 Eto'o, 22 Milito.
A disposizione:
1 Toldo, 2 Cordoba, 7 Quaresma, 11 Muntari, 23 Materazzi, 26 Chivu, 27 Pandev. Allenatore: José Mourinho
Polli e sfortunati...
Una partita che si poteva tranquillamente pareggiare se non vincere é stata persa molto per demerito dei ns ragazzi che per merito della Roma che in tutta la partita si é limitata a giocare con 11 uomini dietro la palla e di rimessa.
Partenza a razzo dei padroni di casa che, galvanizzati dal tutto esaurito dell'Olimpico, pressano a tutto campo, con Menez che si muove bene tra le linee senza mai creare peró grossi pericoli.
Il gol arriva al diciassettesimo , anche se nel più casuale dei modi: su un innocuo colpo di testa di Burdisso, Julio Cesar la combina grossa, regalando l'1-0 a De Rossi. La Roma tiene il pallino del gioco senza mai creare nulla , fino a quando poco prima dell'intervallo l'Inter sfiora un pareggio con la traversa che nega la gioia del gol dell'ex a Samuel.Nella ripresa, Mourinho getta nella mischia Pandev per Stankovic e la mossa dà subito i suoi frutti, con gli avversari che un po' stanchi iniziano a subire la velocità del tridente avversario. Milito colpisce un clamoroso incrocio dei pali e al ventesimo arriva il pareggio di Milito, al termine di un batti e ribatti.
E come succede spesso nel calcio ...gol sbagliato gol subito: Milito si mangia il gol del vantaggio e un minuto piú tardi altro gol casuale dei giallorossi;Un tiro sbagliato di Taddei diventa un prezioso assist per Toniche lasciato inspiegabilmente solo dentro l'area stoppa e tira all'angolino punendo ancora l'Inter. Nel finale l'Inter, con Quaresma e Chivu in campo, si getta all'attacco con tanto cuore ma poche idee, Milito colpisce un palo incredibile in pieno recupero ma il risultato non cambia più: la Roma vince e si porta ad un punto dall'Inter.

venerdì 26 marzo 2010

RIDIAMOCI SOPRA :Bojinov... uno di noi !

Cosa non si fa ( o non si dice...! )...
...per aspirare a giocare nell'Inter :
"Dedico il gol a Mourinho e all'Inter che mi stanno simpatici".



Riflessione :
Ma se ti stanno cosí simpatici Mourinho e l'Inter...
perché hai segnato un gol contro ?
Suggerimento :
Il 2 Maggio c'é Parma-Roma
Se riesci a battere i giallorosi segnando un gol decisivo..
...chissá che l'anno prossimo ...
...non giochi al posto di Balotelli !

giovedì 25 marzo 2010


12 Julio Cesar 7 – Decisivo in almeno un paio di interventi.Si fa sempre trovare pronto durante tutta la partita.
13 Maicon 6.5 – Gioca a sprazzi ,alterna cose buone a cose meno buone ma per lo meno la prestazione vista oggi é una delle migliori di questo ultimo periodo.
2 Cordoba 6 – Soffre un po troppo le incursioni dei livornesi ma se la cava sempre abbastanza bene con grande esperienza.
23 Materazzi 6 – Partita tranquilla ,svolge ordinaria amministrazione anche se a volte va un po in affanno.
26 Chivu 6 – Buon rientro...Lontano dai campi di gioco da molto tempo se la cava egregiamente. 4 Zanetti 6 – Torna a giocare a centrocampo e si tornano a vedere le sue accelerazioni dalla metá campo in su.Il solito Capitano.
19 Cambiasso 6.5 – Copre bene a centrocampo e si spinge spesso in attacco.
8 Thiago Motta 7.5 – Quando non é limitato in una zona del campo e non gli si affidono solo ruoli difensivi...si vede tutta la qualitá del brasiliano che oggi é stato decisivo soprattutto come assist-man !
7 Quaresma 6.5 – Sono lontani ormai i fischi di S.Siro.Uno dei pochi nella prima mezzora a dare un po di vitalitá e marcia in piú all’attacco nerazzurro.
9 Eto'o 7.5 – É questo il giocatore che vogliamo.Sempre pericoloso e infallibile davanti alla porta !
27 Pandev 5.5 – Gara sottotono.Sbaglia molto e per farsi perdonare cerca giocate forzate con risultati ancora peggiori.L’unica cosa che si salva oggi é il passaggio per il secondo gol del Re Leone.
11 Muntari 6 – Questa volta entra tranquillo e gestisce al meglio la sua prestazione.L’esperienza insegna.
17 Mariga 6 – Buone giocate e molta sicurezza per un giovane della sua etá !
25 Samuel SV
José Mourinho 7 – Schiera una squadra insolita sia per le assenze sia per dare un po di turn over alla squadra in vista della sfida importante con la Roma e con il Cska

mercoledì 24 marzo 2010

Campionato 2009/10 : 30ª Giornata...INTER - Livorno 3-0

3- 0
36' Eto'o
41' Eto'o
61 Maicon

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 2 Cordoba, 23 Materazzi, 26 Chivu; 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 8 Thiago Motta; 7 Quaresma, 9 Eto'o, 27 Pandev.
A disposizione:
1 Toldo, 6 Lucio, 11 Muntari, 17 Mariga, 22 Milito, 25 Samuel, 89 Arnautovic. Allenatore: José Mourinho


Livorno: 25 Rubinho; 2 Perticone, 4 Rivas, 13 Knezevic; 77 Raimondi, 2 Filippini, 7 Pulzetti, 22 Prutsch, 46 Pieri; 19 Di Gennaro; 9 Danilevicius.
A disposizione: 92 Bardi, 10 Tavano, 20 Bellucci, 26 Lignani, 52 Diniz, 87 Vitale, 99 Lucarelli. Allenatore: Serse Cosmi

L'Inter torna a vincere e lo fa con un giocatore ritrovato a pieno: Samuel Eto'o. I nerazzurri hanno battuto 3-0 il Livorno a San Siro nella sfida valida per la 30esima giornata di campionato. Protagonista assoluto il camerunenseche ha segnato una doppietta nel primo tempo (36' e 41').

Il Livorno regge a lungo, riescendo a produrre qualche occasione pericolosa. E sull'errore fatale di Pulzetti sotto misura i nerazzurri costruiscono l'azione del vantaggio. E' il 36' quando Motta pesca Eto'o in area. Il camerunense punta Perticone e spara alle spalle di Rubinho. Lo stesso africano, galvanizzato dalla rete, si supera al 40' producendosi in una spettacolare rovesciata che non lascia diritto di replica al portiere brasiliano dei labronici: 2-0. Il gol che chiude il match arriva al 16': Motta serve Maicon, che in proiezione nell'area avversaria spara un missile sul primo palo dando il terzo dispiacere della serata a Rubinho.

lunedì 22 marzo 2010

A RUOTA LIBERA...Attenzione Pericolo !


È iniziata per l’Inter una delle settimane piú decisive del campionato.
Nell’arco di tre giorni si affronteranno il Livorno a Milano e la Roma all’olimpico.

Se qualche settimana fa queste partite sembravano quasi essere una mera formailtá ,oggi qualche preoccupazione la destano...sopratutto la sfida di Roma.

I nerazzurri alternano alti e bassi sia a livello di gioco che di risultati,faticando piú del dovuto anche nelle sfide sulla carta piú semplici e soprattutto hanno perso quasi inspiegabilmente quella compattezza difensiva che fino a qualche giornata fa li caratterizzava .

E questo oltre che a abbassare il morale dei nostri ragazzi ha dato forza e speranza e molta vitalitá alle nostre inseguitrici che oggi come non mai credono nella rimonta !

Il Bilan e e soprattutto la Roma non mollano:malgrado mille difficoltá si tengono in zona scudetto,pronti ad aprofittare di ulteriori passi falsi della capolista.

Mancano ancora nove partite: 5 casalinghe e 4 trasferte ,3 delle quali insidiosissime contro Roma,Fiorentina ancora in corsa per un posto Champion e Lazio coinvolta per la lotta salvezza.

E come se non bastasse ci sono ancora di mezzo ( e meno male ! ) per lo meno 2 partite di Champion contro il Cska e se Dio vorrá altre due partite con il Barça ,piú il ritorno di Coppa Italia da giocare il 14 Aprile a Firenze !

Mai come in questo periodo sará importante dosare le forze dei giocatori mantenendo un impianto di gioco e organizzazione adeguato per questo finale di stagione.
Da oggi in poi non si puó piú sbagliare ...per non correre il rischio di finire la stagione con ...
...ZERU TITULI !

sabato 20 marzo 2010

Campionato 2009/10 : 29ª Giornata...Palermo - INTER...LE PAGELLE


12 Julio Cesar 6.5 – Un solo intervento di media difficoltá e poco piú ! Sul gol viene sorpreso piú dal mancato intervento dei suoi compagni che dall’attaccante palermitano.
13 Maicon 4 – Male ,male male ! Non salta mai l’uomo e butta una infinitá di palloni senza nesso nell’area rosanero senza mai fare un cross decente.Nullo anche in fase difensiva.
6 Lucio 6.5 – Sempre uno dei migliori sia in fase difensiva che in fase di impostazione.
25 Samuel 6 – Si fa cogliere impreparato una unica volta in tutto l’incontro e viene punito.Per il resto una prestazione tranquilla.Sfiora il gol su calcio d’angolo.
39 Santon 5.5 – Gioca a sprazi...alteran buone giocate a errori banali.Molto piú sulla difensiva che in attacco ma é normale visto che rientrava oggi dopo un infortunio.
5 Stankovic 5 – Da quando é rientrato fatica a ritrovare la forma e si vede.Sempre in ritardo sull’avversario non fa mai la differenza soprattutto in attacco.
19 Cambiasso 6.5 – Uomo aggiunto davanti alla difesa risolve molti problemi soprattutto con la squadra sblilanciata in avanti alla ricerca del gol.Una buona prova soprattutto di sostanza anche se ha risentito delle fatiche di coppa.
4 Zanetti 6 – Non eccelle sia nel primo tempo a centrocampo che nel secondo in difesa.Si limita a giocare nella sua zona effettuando pochissimi inserimenti in avanti.
10 Sneijder 5.5 – Qualche buon lancio e nulla piú...la gabbia costriuta intorno a lui da parte di Delio Rossi riesce a limitare il giocatore.
9 Eto'o 6.5 – Per me oggi il migliore in avanti.Sempre attento...perde pochi palloni e tenta in tutti i modoi la via del gol...senza risultato.
22 Milito 6 – É stanco e si vede...é dall’inizio dell’anno che tira avanti la baracca quasi da solo con i suoi gol e assist...e malgrado ció riesce ad essere abbastanza pericoloso anche oggi segnando un gol su rigore e colpendo un palo nei primi 10 minut quando ancora fresco.
8 Thiago Motta 6 – Fa meglio di Stankovic ma non era difficile...Copre megli e da quadratura a centrocampo lasciandoe creando un po di spazio in piú a Sneijder.

27 Pandev 5 – Quando non entra dall’inizio fatica sempre a trovarei l ritmo del gioco e finisce col essere ininfluente.
José Mourinho 6.5 – Partita gestita abbastanza bene dal tecnico portoghese al rientro in panchina dopo 3 turni di squalifica.La dormita generale sul gol di Cavani non é da imputare a lui.Forse avrebbe potuto cominciare la partita con Milito in panchina ma con il senno di poi é tutto piú facile !

Campionato 2009/10 : 29ª Giornata...Palermo - INTER 1 - 1


1 - 1
11' Milito
24' Cavani


Palermo: 46 Sirigu; 16 Cassani, 5 Bovo, 24 Kjaer, 42 Balzaretti; 8 Migliaccio, 30 Simplicio, 9 Nocerino; 6 Pastore; 10 Miccoli, 7 Cavani.
A disposizione: 28 Benussi, 3 Goian, 14 Bertolo, 20 Budan, 88 Blasi, 89 Celustka, 90 Hernandez. Allenatore: Delio Rossi.


Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 39 Santon; 5 Stankovic, 19 Cambiasso, 4 Zanetti; 10 Sneijder; 9 Eto'o 22 Milito.
A disposizione:
1 Toldo, 2 Corodoba, 7 Quaresma, 8 Thiago Motta, 17 Mariga, 23 Materazzi, 27 Pandev.
Allenatore: José Mourinho.
E’ una grande partenza quella dei nerazzurri, che entrano subito in partita: è infatti dell’Inter la prima opportunità, con un palo del Principe, che cerca subito di timbrare il cartellino. Due minuti dopo c’è un calcio d’angolo per i nerazzurri, Bovo fa fallo netto su Lucio: rigore. Milito mette a segno. Il Palermo intanto cresce. Cavani raccoglie l’invito su assist di Miccoli e batte Julio Cesar. E’ il pareggio. I rosanero ci credono, l’Inter è troppo lenta nella manovra. Il secondo tempo si apre con le due squadre in equilibrio. L’Inter appare più stanca, ma il Palermo pur provandoci (soprattutto con Pastore) non riesce ad essere risoluto. Sul ventesimo Mourinho fa entrare Pandev e Motta al posto di Stankovic e Santon. I nerazzurri fanno un buon possesso palla e cercano di affondare. Il Palermo si trincera in un catenaccio. L’Inter assalta e cerca di costruire, il Palermo ci prova saltuariamente su contropiede. Buona occasione per Samuel di testa su calcio d’angolo, il pallone sfila fuori. Nerazzurri più convincenti nel finale della partita, ma il Palermo è tutto in difesa. Finisce 1-1...L'inter non sa piú vincere...!!!!!!

venerdì 19 marzo 2010

CHAMPION LEAGUE 2009/10 :Sorteggi 1/4 di finale INTER-Cska Mosca


La strada dell'Inter verso il Bernabeu, sede della finale di Champions League, si fa più agevole ( per lo meno sulla carta !!! ) per i nerazzurri. Gli uomini di José Mourinho, protagonisti due giorni fa dell'impresa di Stamford Bridge, sono stati piú fortunati nel sorteggio di Nyon rispetto agli ottavi di finale: i meneghini affronteranno nei quarti di finale il Cska Mosca, considerata una tra le squadre più abbordabili tra le sette possibili avversarie. Se la Beneamata passerà il turno, se la vedrà contro la vincente del doppio confronto tra Arsenal e Barcellona.


I quarti di finale sono in programma il 30 e il 31 marzo (andata), e il 6 e il 7 aprile (ritorno).

Le prime squadre sorteggiate giocano in casa la partita d'andata:

Lione-Bordeaux
Bayern Monaco-Manchester United
Arsenal-Barcellona
Inter-Cska Mosca

martedì 16 marzo 2010

CHAMPION LEAGUE 2009/10 : Chelsea - INTER...LE PAGELLE


12 Julio Cesar 7 –Poco impegnato durante tutta la partita.Ma nell’unico tiro degli inglesi si fa trovare preparato con un grande intervento!
13 Maicon 7 – Non é un Maicon spumeggiante ma efficace.Difende senza sbavature e appena puó si spinge in avanti con buone iniziative.
6 Lucio 7.5 – Il solito grande baluardo.Grinta e classe per dirigere il reparto difensivo .
25 Samuel 8 – THE WALL ! Con le buone o con le cattive ferma Drogba.Decisivo nel finale del primo tempo con due interventi prodigiosi che permettono di mantenere la rete inviolata.
4 Zanetti 7 – Copre bene la fascia soprattutto con esperienza e senso di posizione senza lasciare spazi al suo avversario che lo sovrasta in velocitá.Sempre disponibile ad aiutare i compagni a centrocampo.Due polmoni di acciaio.
19 Cambiasso 7 – Non lo si vede moltissimo nel vivo del gioco ma con T.Motta svolge un enorme lavoro di copertura a centrocampo.
8 Thiago Motta 7 – Copre bene a centrocampo e detta i tempi di gioco per tutta la partita.
10 Sneijder 9 – Il faro offensivo del gioco dell’Inter.Malgrado sia sempre braccato da due avversari da lui partono i lanci decisivi e piú pericolosi di tutto l'incontro.Meno spettacolare del solito ma,molto, molto concreto.
27 Pandev 7 – Si mangia un gol ,ma corre e lotta a centrocampo come non mai .
22 Milito 7 – Gioca sul filo del fuorigioco per tutta la partita e il guardalinee in almeno un paio di occasioni lo penalizza alzando in malo modo la bandierina.Da solo sotiene il peso dell’attacco.Gli é mancato solo il gol !
9 Eto'o 7 – É tornato il RE LEONE ! 70 minuti in falsa riga delle ultime esibizioni conditi peró questa volta da 20 minuti finali da grande campione dove segna un gran gol e va vicino al raddoppio negato solamente da un miracolo di Turnbull.
5 Stankovic SV
17 Mariga SV
23 Materazzi SV
José Mourinho 9 – Conosce bene la sua ex squadra e lo dimostra.Mette in campo un Inter tatticamente perfetta decidendo di giocarsi la partita ad armi pari fin dall’inizio.Con questa vittoria mette a tacere molta gente in una volta sola !

lunedì 15 marzo 2010

CHAMPION LEAGUE 2009/10 : Chelsea - INTER

0 - 1
78' ETO'O

Chelsea: 22 Turnbull; 2 Ivanovic, 33 Alex, 26 Terry, 18 Zhirkov; 13 Ballack, 12 Mikel, 8 Lampard; 39 Anelka, 11 Drogba, 15 Malouda.

A disposizione: 30 Taylor, 6 Carvalho, 10 Joe Cole, 21 Kalou, 23 Sturridge, 35 Belletti, 43 Bruma; Allenatore: Carlo Ancelotti


Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 4 Zanetti; 19 Cambiasso, 8 Thiago Motta; 10 Sneijder; 27 Pandev, 22 Milito, 9 Eto'o.
A disposizione:
1 Toldo, 2 Cordoba, 5 Stankovic, 7 Quaresma, 17 Mariga, 23 Materazzi, 39 Santon.
Allenatore: José Mourinho.
La squadra di Mourinho, a cui sarebbe bastato un pari, vince 1-0 in casa del Chelsea, Eto'o segna nella ripresa il gol che vale una meritata qualificazione ai quarti di finale di Champions.La miglior difesa è l'attacco per Josè Mourinho che schiera il tridente Milito-Eto'o-Pandev, con Sneijder a centrocampo. Il Chelsea, però non ha voglia di spingere fin da subito e i ritmi di gioco nella prima mezz'ora sono davvero bassi, con entrambe le squadre attente a non lasciare spazi. Milito viene fermato ingiustamente sul filo del fuorigioco e anche Eto'o ha sulla testa un pallone buono ma il risultato non si sblocca. Prima dell'intervallo c'è tempo per i primi tentativi fin troppo timidi dei padroni di casa che si vedono rimpallare due conclusioni da botta sicura di Drodgba e Malouda.Nella ripresa la squadra di Ancelotti stranamente non alza i ritmi con l'Inter che riesce a spezzare, anche con le cattive (ammonizioni per i diffidati Thiago Motta e Lucio), ogni trama avversaria, ripartendo bene in contropiede. Pandev però spreca la più nitida palla gol del match, facendosi colpevolmente chiudere da Zhirkov. Al ventesimo però Drogba e compagni iniziano a fare sul serio ma vengono subito puniti da Eto'o che si lascia alle spalle gli ultimi difficili mesi con un perfetto esterno sul primo palo che vale il pesantissimo 1-0. Il gol è una doccia fredda inaspettata per il Chelsea che evidentemente voleva giocarsi il finale con un solo gol da recuperare nel computo totale e si arrende senza creare molto nel finale davvero meno concitato del previsto. Drogba si fa anche espellere per un brutto fallo di reazione, in pieno recupero Eto'o va vicino al raddoppio ma al fischio finale l'Inter può comunque festeggiare la qualificazione ai quarti di finale.
Questa è la notte che, oltre a salvare l'onore del calcio italiano, segna il grande ritorno dell'Inter nell'elite del calcio europeo. Madrid è ancora lontana, ma almeno quest'anno si può continuare a sognare fino a primavera iniziata. Per come ci aveva abituato l'Internegli ultimi anni... è già molto.

domenica 14 marzo 2010

INTERNEWS : Chelsea-Inter diretta dal tedesco Stark


Chelsea-Inter di Champions League sara' diretta dall'arbitro tedesco Wolfgang Stark. Assistenti: Jan-Hendrik Salver e Mike Pickel.


Stark ha gia' arbitrato piu' volte i nerazzurri in Coppa, due solo l'altr'anno (Inter-Barcellona 0-0 e Manchester United-Inter 2-0). Ma e' soprattutto l'arbitro di Valencia-Inter del 2007, quando l'eliminazione dei nerazzurri dalla Champions fu accompagnata da una maxi-rissa, e di Inter-Arsenal 1-5 del 2003.


Meglio di cosí...la sfiga con questo arbitro deve essere finita....
( Io nel frattemnpo...una toccatina me la do lo stesso ! )
CREDIAMOCI !

venerdì 12 marzo 2010

Campionato 2009/10 : 28ª Giornata...Catania - INTER...LE PAGELLE !


12 Julio Cesar 6.5 – Nessuna colpa sui gol subiti...difende tutto ció che é difendibile, nulla di piú...anche lui é sceso sulla terra.
13 Maicon 5 – Corre molto ma a vuoto...in difesa viene saltato spesso ...in attacco si nota per passaggi e cross sbagliati.
6 Lucio 4.5 – É entrato in debito di ossigeno negli ultimi 20 minuti e ha influito sul risultato.Il suo errore su Maxi Lopez da il lá alla rimonta dei siciliani.
23 Materazzi 6 –Riesce a controllare bene gli avversari,spesso con molto mestiere, ma su cross e calci d’angolo si fa trovare troppo spesso fuori posizione.
4 Zanetti 6 – Sempre abbastanza regolare e quando tira un po il fiato con prestazioni un po sotto tono arriva comunque sempre alla sufficienza !
5 Stankovic 4 – Chi l’ha visto ?
19 Cambiasso 6 – Da solo tiene in piedi il centrocampo e quando é sostituito si vede con quale risultato .
17 Mariga 5 – Tanta buona volontá ma ancora troppo acerbo
10 Sneijder 4.5 – Sempre piú in fase calante nel girone di ritorno come del resto tutta la squadra.Sbaglia troppo e quasi mai riesce a fare la differenza.
22 Milito 6 – Anche lui inizia a riisentire dei km fatti fino ad oggi.Ma é un diesel...e la sua prestazione con il gollettino la fa sempre !
9 Eto'o 5.5 –Grande altruísmo,offre il gol a Milito .Lotta molto e si sacrifica per i compagni a scapito della sua prestazione offensiva.
7 Quaresma 5.5 – Quando gioca di prima riesce anche a fare buone cose…ma quando si interstardisce…
11 Muntari SV – Ormai all’Inter non perdonano niente !Ammonito al primo intervento espulso al secondo !La sua partita dura 3 minuti.Non é stato crocifisso Balotelli per una situazione di gioco simile non vedo perché debba esserlo il ganese !
27 Pandev SV – Quando entra durante la partita quasi mai fa la differenza indipendentemenente dai minuti giocati
José Mourinho : Quando non é in panchina si sente eccome la differenza ! Non credo che sia da imputargli grosse colpe visto

Campionato 2009/10 : 28ª Giornata...Catania - INTER 3 - 1 !!!!

3 - 1
54' Milito
74' Lopez
82' Mascara (P)
90' Martinez
Catania: 21 Andujar; 22 Alvarez, 23 Terlizzi, 6 Silvestre, 33 Capuano; 19 Ricchiuti, 27 Biagianti, 13 Izco; 25 Martinez, 11 Maxi Lopez, 7 Mascara.
A disposizione: 30 Campagnolo, 2 Potenza, 4 Delvecchio, 5 Carboni, 8 Ledesma, 15 Morimoto, 18 Augustyn;
Allenatore: Sinisa Mihajlovic.


Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 23 Materazzi, 4 Zanetti; 5 Stankovic, 19 Cambiasso, 17 Mariga; 10 Sneijder; 22 Milito, 9 Eto'o.
A disposizione:
1 Toldo, 21 Orlandoni, 2 Cordoba, 7 Quaresma, 11 Muntari, 15 Krhin, 27 Pandev.
Allenatore: José Mourinho.
Mourinho, squalificato in tribuna, si affida ad Eto'o e Milito ma all'inizio la mossa non dà i suoi frutti con i padroni di casa in versione iperoffensiva che partono fortissimo e sfiorano in almeno 2 occasioni il gol nei primi 15 minuti: Ricchiuti, da centrocampista incursore, arriva per due volte al tiro ma non sblocca il risultato. Poi il Catania rallenta il ritmo e l'Inter con la testa giá a Londra si limita a cercare di controllare il gioco offrendo ancora qualche buona occasione ai siciliani.
Nella ripresa entra a sorpresa Quaresma e tutta l'Inter ne beneficia, aumenta il ritmo di gioco e alla prima vera occasione passa in vantaggio: Eto'o, molto altruista, regala a Milito un comodo assist per 1-0. Il Catania subisce il colpo ma dopo un quarto d'ora di assestamento pareggia con Maxi Lopez che sfrutta una dormita di Lucio ormai in debito di ossigeno.
La partita cambia all'ottantesimo con Muntari che in un minuto si fa ammonire e poi espellere per un mani in area, Mascara con coraggio beffa Julio Cesar con un cucchiaio e porta in vantaggio i rossazzurri. L'Inter in dieci ci prova e sfiora il pareggio ma al novantesimo Martinez chiude i conti,complice ancora una volta Lucio in negativo e condannando alla sconfitta la capolista che domenica potrebbe vedere ridotto ad un solo punto il margine sul Milan, impegnato col Chievo.
Chi é causa del suo male.....

mercoledì 10 marzo 2010

RIDIAMOCI SOPRA :Mourinho, Effetti collaterali del suo silenzio !

Finalmente Mourinho é tornato a parlare per la gioia di tutti
e soprattutto con grande sospiro di sollievo per i giornalisti
che in questo modo potranno riempire...
ancora una volta le loro pagine dei giornali !
Ma una cosa é certa:
TUTTI LO ODIANO
TUTTI LO CERCANO !
e...
....quando non si sa come parlare di Lui......

video

domenica 7 marzo 2010

Campionato 2009/10 : 27ª Giornata...INTER - Genoa :LE PAGELLE


Difesa sufficiente ma il Genoa non ha fatto quasi niente in attacco.
Centrocampo quasi nullo
Attacco inesistente
Inutile spiegare i voti dei giocatori !

12 Julio Cesar 6
13 Maicon 5.5
6 Lucio 6
25 Samuel 6
4 Zanetti 6
5 Stankovic 5
11 Muntari 4
45 Balotelli 5
10 Sneijder 5.5
27 Pandev 4.5
22 Milito 6
2 Cordoba 6
7 Quaresma SV
9 Eto'o SV
José Mourinho 6

Campionato 2009/10 : 27ª Giornata...INTER - Genoa 0-0

0 - 0


Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 4 Zanetti; 5 Stankovic, 11 Muntari; 45 Balotelli, 10 Sneijder, 27 Pandev; 22 Milito.

A disposizione:

1 Toldo, 2 Cordoba, 7 Quaresma, 9 Eto'o, 17 Mariga, 23 Materazzi, 27 Pandev; Allenatore: José Mourinho


Genoa: 32 Amelia; 15 Papastathopoulos, 26 Bocchetti, 24 Moretti; 7 Rossi, 77 Milanetto, 21 Zapater, 4 Criscito; 14 Sculli, 19 Suazo, 20 Mesto;

A disposizione: 73 Scarpi, 5 Kharja, 6 Palacio, 10 Palladino, 17 Jankovic, 28 Juric, 40 Tomovic; Allenatore: Giampiero Gasperini

L'Inter non riesce ad approfittare del passo falso del Milan e la distanza dalla seconda in classifica resta invariata. Il 5 a 0 della gara d'andata è uno sbiadito ricordo, la formazione nerazzurra non entra mai in partita se non in alcune fasi di gioco. Troppo poco per sperare di portare a casa il bottino pieno. Il Genoa dal canto suo non affonda quasi mai, si copre e a dispetto della peggior difesa del torneo, regge fino alla fine. Poca voglia ma sopratutto poca determinazione quello che traspare dalla gara degli uomini di Mourinho. Non brilla Balotelli, in ombra Milito e totalmente fuori dal gioco PAndev. Questo è il pacchetto offensivo nerazzurro, se a questo aggiungiamo la non brillante prestazione di Sneijder il quadro è completo.Quaresma arma della disperaizone, questa la sintesi della gara dei nerazzurri. A 15 minuti dal termine della gara Beppe Baresi, su indicazioni di Josè Mourinho, getta nella mischia Ricardo Quaresma. Il portoghese, oggetto misterioso, prova a mettersi in mostra con un paio di dribbiling, qualche cross mal riuscito e un'azione personale a fine a gara che circoscrive in sintesi quella che è l'immagine della gara del Meazza.Nessun dramma ....il campionato continua !

giovedì 4 marzo 2010

A RUOTA LIBERA...Bocca cucita !!!


L'INTER CONTINUA IL SUO SILENZIO...
... E SECONDO ME GIUSTAMENTE :


-NOI NON ABBIAMO l'immunità di critiche da parte del 75% di giornali e TV.

-NOI NON ABBIAMO il vantaggio di sentire in TV che l'INTER gioca bene sempre e comunque.

- NOI NON ABBIAMO il vantaggio di poter dire qualsiasi cosa (tipo le dichiarazioni false e ipocrite sugli arbitraggi che non influiscono) che tanto nessuno dice niente...e quello che diciamo ce lo fanno pagare con gli interessi ,anche quando abbiamo ragione.

- NOI NON ABBIAMO il vantaggio di non vedersi mai fare delle domande "difficli" in momenti "difficili" - il vantaggio di non avere "mai" dei casi di spogliatoio perchè i "giornalai" hanno paura a parlarne

- NOI NON ABBIAMO il vantaggio di avere dei bravi e simpatici giocatori che elargiscono carezze agli avversari (anche se si chiamano gattuso e ambrosini , melo o nedved ovvero tra i picchiatori più grandi di tutti i tempi).

-MA ABBIAMO UN VANTAGGIO ( voce di fondo...ohhhhh !):
Noi abbiamo MOURINHO e non un leonardo o un zac qualunque...
Questo potrá non sempre essere sinonimo di vittorie... ma per lo meno é sinonimo che mai nessuno ci prenderá per il "naso"....!!!

martedì 2 marzo 2010

PALLONATA in FACCIA : Zimerdine Zidane !


" PREFERISCO MORIRE PIUTTOSTO CHE...

...CHIEDERE SCUSA A MATERAZZI "
ZImerdine Zidane

"Come direbbe Vasco:

senza parole".

MARCO MATERAZZI